Tre milioni di Euro dalla vendita di VEA Energia

PIETRASANTA - Illustrato dall'amministratore unico di VEA Roberto Bigi il piano di liquidazione del ramo societario relativo alla rete di vendita del metano. Passo importante per la totale dismissione della società, come previsto dalla legge di stabilità.

-

Tre milioni di Euro da dividere tra i comuni soci di VEA ed ERSU grazie alla vendita delle quote di VEA Energia Ambiente. L’importante traguardo è stato illustrato nella sede di ERSU a Pietrasanta dall’amministratore unico della società VEA Roberto Bigi, insieme ai sindaci dei comuni soci e al presidente di ERSU. La società VEA inizialmente si occupava della rete idrica, passata la gestione a Gaia, alla società era rimasto il ramo Energia Ambiente, incaricato della gestione della fornitura di metano. La vendita di questa società ha frittato circa 4,5 milioni di Euro che hanno consentito all’amministratore unico Bigi di ridurre il capitale sociale ridistribuendo le plusvalenze tra i comuni soci, appunto 3 milioni di Euro già depositati nelle casse comunali. Un’operazione di ottima gestione pubblico – privato, come la hanno definita il sindaco di Stazzema e lo stesso presidente di ERSU Alberto Ramacciotti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento