Affidati i lavori per il raddoppio della Lucca-Pistoia

LUCCA - Un momento storico. Non ci sono forse altre parole per descrivere l'affidamento dei lavori per il raddoppio della linea ferroviaria Lucca-Pistoia.

- 1

 

L’intervento è stato presentato a Lucca nel corso di una conferenza stampa dal presidente della Regione Enrico Rossi, dall’amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile e dai sindaci di Lucca e Pistoia Alessandro Tambellini e Samuele Bertinelli.

L’opera si divide in due fasi: la prima, Pistoia-Montecatini di 13 km, la seconda Montecatini-Lucca di 32 km. Si comincerà con il primo lotto e i cantieri saranno operativi ad inizio 2016. E’ previsto l’affiancamento di un nuovo binario a quello già esistente. L’opera di maggiore rilevanza sarà la galleria di Serravalle.

Nel 2017 saranno avviati quelli per il secondo lotto. Qui l’intervento più impegnativo sarà l’attraversamento dell’abitato di Montecatini dove per fare spazio al secondo binario sarà necessario espropriare e abbattere anche qualche fabbricato.

La data di chiusura di entrambi i cantieri è ambiziosa: fine 2019. L’investimento complessivo è di 450 milioni di euro, dei quali 235 finanziati dalla Regione.

Oltre al doppio binario l’intervento prevede l’eliminazione di 11 passaggi a livello che verranno sostituiti con dei sottopassi. Per un beneficio rivolto sia alla circolazione ferroviaria che a quella stradale.

Commenti

1


  1. Andava fatto venti anni fa, non è mai troppo tardi

Lascia un commento