E’ scattato il Memorial Federico Pisani

CALCIO GIOVANILE - Ha preso il via al Nardini la nona edizione del memorial intitolato all'indimenticabile giocatore garfagnino dell'Atalanta e riservato alla categoria Allievi. La prima squadra qualificata è il Lido di Camaiore. Il torneo entrerà nel vivo da venerdì. Semifinali e la finalissima in onda su Noi Tv.

-

 

Pronti, via. Il Memorial Federico Pisani è decollato anche se entrerà nel vivo solo da venerdì con l’ingresso in scena delle grandi del torneo. La manifestazione, giunta quest’anno alla nona edizione e voluta dall’US Castelnuovo, ha preso il via martedì sera allo stadio Alessio Nardini di Castelnuovo Garfagnana ed è riservata alla categoria Allievi, ovvero ai ragazzi nati nel 1998 e 1999. Naturalmente il tutto vive nel ricordo dell’indimenticabile Federico Pisani, grande promessa dell’Atalanta e del calcio italiano, originario di Poggio Garfagnana. Ad aprire le danze le formazioni dilettanti, con il primo girone eliminatorio. In campo Luccasette. Lunigiana e Lido di Camaiore che si sono confrontate in un gironcino a tre con partite da 25′ per tempo. La prima squadra qualificata alla fase finale è il Lido di Camaiore che si è aggiudicato il raggruppamento vincendo entrambe le gare. Ora la formazione versiliese se la vedrà venerdì 29 alle ore 19 contro il Torino e sabato 30 con il Tuttocuoio. Al secondo posto il Luccasette, grazie alla migliore differenza-reti rispetto al Lunigiana. I lucchesi dovranno attendere, però, per sapere se saranno ripescati quale migliore delle seconde classificate. Nel dettaglio il Lido di Camaiore ha dimosrato di avere una marcia in più rispetto alle avversarie, liquidando 3-0 il Lunigiana, splendida doppietta di Da Prato e gol di Pagni, e superando 2-0 anche il Luccasette con reti di Pagni e Gori. Pareggio, invece (1-1) tra Lunigiana e Luccasette. Ma il “Pisani” è appena agli albori e promette grandi emozioni. Noi Tv seguirà la fase finale: le due semifinali e la finalissima in programma domenica 31 maggio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento