La Virtus cala subito tutti gli assi

ATLETICA - Appuntamento di rilievo sabato e domenica per la Virtus CR Lucca attesa a Campi Bisenzio dalla prima delle tre prove del campionato di società su pista. Il DT Matteo Martinelli ha definito la squadra che cercherà subito un punteggio da finale Oro.

-

 

Ci siamo. Tra poche ore la Virtus CRL vivrà uno dei momenti-clou della stagione sportiva 2015, proprio nell’anno che celebra i 40 anni di vita del sodalizio biancoceleste. Si riparte dall’amaro nono posto dell’Arena Civica di Milano datato fine settembre 2014 quando la squadra lucchese pagò ancora una volta pesante dazio alla sfortuna, sotto forma di infortuni anche dell’ultim’ora. La voglia, e tanta, è quella di tornare nel gotha dell’atletica leggera italiana, ovvero di centrare la finale Oro a 12 che si disputerà il 26 e 27 settembre a Marcon, in provincia di Venezia. La società non ha lesinato impegno e sforzi anche economici per allestire una compagine di tutto rispetto anche se la qualificazione non è facile nè tantomeno scontata. Teatro della prima delle tre porve per entrare nella top twelve sarà sabato e domenica lo stadio “Emil Zatopek” di Campi Bisenzio dove tre anni fa la Virtus disputò una non esaltante finale Argento. Definito lo schieramento con grandissima attenzione ai punti di forza: Puccini, Orsi, Jacobs. Levi Roche ma anche Polli, Kisorio Kimeli e le staffette, soprattutto la 4×100 dove Martinelli schiererà due quartetti. Ma anche gli altri, e non li citiamo tutti, dovranno dare il meglio poichè l’obiettivo è dichiarato. Subito il punteggio importante che andrà benone se oscillerà tra 17400 e i 17800 punti.. Oltre sarebbe grasso che cola. La retrocessione di Clubs titolati come Bergamo, Padova e Bolzano rende tutto più intrigante e complicato. Annotazione finale sulle donne. Dopo oltre 10 anni torna la squadra femminile della Virtus che non inseguirà il risultato di squadra ma vorrà mettere in evidenza alcune interssanti individualità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento