Provincia Lucca, sciopero Cgil e Uil; Baccelli: ‘incomprensibile’

LUCCA - Un'ora di sciopero a Palazzo Ducale, indetta dai sindacati Funzione Pubblica di Cgil e Uil, con presidio in piazza Napoleone. Cisl si dissocia. Baccelli: 'iniziativa incomprensibile'.

-

Un’ora di sciopero a Palazzo Ducale, indetta dai sindacati Funzione Pubblica di Cgil e Uil, con presidio in piazza Napoleone. Le due sigle hanno proclamato l’astensione dal lavoro perchè, hanno spiegato, vogliono sapere la verità sul futuro dei lavoratori e su quello dell’ente, al di là degli spot elettorali.

Alla protesta però non ha aderito la Cisl, secondo la quale Cgil e Uil si sono opposti ad un possibile accordo per mettere in piedi una contrapposizione strumentale, più politica che sindacale, dice la Cisl, che niente ha a che vedere con gli interessi dei dipendenti.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente della provincia.  Baccelli ha assicurato che è già stata trovata una soluzione per tutti i dipendenti di Palazzo Ducale, soluzione che dovrebbe essere ratificata da un accordo entro giugno.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento