L’ufficio elettorale conferma il voto, adesso parola al Tar

VIAREGGIO - L'ufficio elettorale centrale ha confermato l'esito del voto e dunque il ballottaggio tra Del Ghingaro e Poletti previsto per il 14 giugno. "Abbiamo già recuperato 4 voti" ha spiegato Baldini, certo che il Tar accoglierà la richiesta di sospensione del ballottaggio.

-

 

Anche questa mattina è continuata l’attestazione di irregolarità e/o nullità dei verbali di numerose sezioni. Le sezioni interessate sono ben 14 su 63. Al termine l’ufficio elettorale centrale ha confermato l’esito del voto e il ballottaggio previsto per il 14 giugno, ma la vicenda è tutt’altro che conclusa.

Massimiliano Baldini lunedì presenterà ricorso al Tar ed è piuttosto sicuro che la sospensione verrà accettata: “Ho provveduto a formalizzare le eccezioni e ringrazio non solo tutte le liste a me collegate per l’adesione ai rilievi di nullità ma anche il Movimento Cinque Stelle, Viareggio Insieme e Viva Viareggio Viva, liste collegate ai candidati sindaci Zanni, Santini e Poletti, per aver aderito e condiviso le medesime eccezioni. A prescindere dai rilievi di nullità verbalizzati all’Ufficio Centrale, anche la mera verifica dei verbali ha già evidenziato che i conti non tornavano ed il distacco si è ulteriormente ridotto da 31 a 27 voti rafforzando i presupposti del ricorso, figuriamoci cosa succederà quando il Tar ci farà aprire i plichi con le schede di voto per il riconteggio. Pertanto, stasera alle 21,00, saremo tutti alla Circoscrizione Marco Polo per raccogliere le testimonianze di voti mancanti e di irregolarità/ nullità ai seggi, dopodichè depositeremo urgentemente il ricorso al Tar chiedendo la sospensiva ed il riconteggio. Ho provveduto altresì a richiedere con urgenza la copia dei verbali dell’Ufficio Centrale al Comune di Viareggio”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento