Denunciato per porto di armi e oggetti atti ad offendere

VIAREGGIO - Un cittadino tunisino è stato fermato dai carabinieri che gli hanno sequestrato 2 coltelli e 2 cacciavite. Per l'uomo è dunque scattata la denuncia.

-

IMG-20150629-WA0000

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio, nell’ambito di un servizio perlustrativo volto alla prevenzione e al contrasto dei reati contro il patrimonio, all’altezza di via Mazzini, hanno proceduto al controllo di un cittadino tunisino che alla vista dei militari assumeva un atteggiamento sospetto.
Nonostante le iniziali resistenze del soggetto che non voleva farsi controllare, a seguito dell’ispezione, all’interno dello zaino che il tunisino aveva con se, i militari scovavano 2 coltelli con lama rispettivamente di 14 e 11 cm. Inoltre il cittadino straniero veniva anche trovato in possesso di 2 cacciavite.
I militari hanno così proceduto a sequestrare il materiale ed ad accompagnare il tunisino presso il Comando Compagnia per procedere alla completa  identificazione.
Il cittadino magrebino veniva quindi denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento