Pistola in pugno rapina la CRL di Lammari

LAMMARI - Un rapinatore solitario con il volto travisato da una maschera ha rapinato la filiale della Cassa di Risparmio minacciando gli impiegati con una pistola e fuggendo poi in bicicletta. 10 mila euro il bottino.

-

Ha rapinato una banca e poi e’ fuggito in sella a una bicicletta. Un bandito solitario con indosso abiti da lavoro, il volto travisato da una maschera in lattice e cappellino da baseball e armato di piatola ha colpito a meta’ mattinata alla filiale di via Lombarda a Lammari della Cassa di Risparmio di Lucca. Entrato in pieno orario di sportello l’uomo ha minacciato gli impiegati e si e’ fatto consegnare il contenuto della casse per un bottino calcolato in circa 10mila euro. In quel momento, in coda con altri clienti, c’era anche una signora che ha accusato un lieve malore. Sunito dopo il malvivente e’ uscito e stando alle prime testimonianze, ha inforcato appunto la biciletta e si è allontanato facendo perdere le sue tracce. Le indagini per risalire all’utore di questa rapina quantomeno anomala per il mezzo usato per la fuga, sono state affidate ai carabinieri che hanno fatto i primi rilievi e raccolto le dichiarazioni dei presenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento