Il parassita del bosso avanza anche in Toscana

PROVINCIA DI LUCCA - Da alcuni mesi la "cydalima perspectalis" si sta diffondendo mettendo a rischio uno dei simboli del verde toscano e non solo.

- 2

 

É lungo circa tre centimetri ed è il nemico numero uno del bosso, l’arbusto sempreverde che caratterizza i giardini antichi di mezzo mondo. Si chiama cydalima perspectalis ed è un lepidottero, ovvero una farfallina, che nella sua fase di larva mangia le foglie indebolendo le piante fino a farle morire.
Da alcuni mesi il piccolo bruco si è diffuso anche sul territorio della provincia di Lucca e sta mettendo a rischio uno dei simboli del verde toscano e non solo. Per questo è cominciata una battaglia per contrastare le diffusione della cydalima.
La regione Toscana ha inserito questa piralide tra gli insetti pericolosi da combattere e sta avviando una campagna informativa per bloccare la sua diffusione.

Commenti

2


  1. Anche a questo ci penserà il neo assessore regionale all agricoltura Remaschi . Come ai cinghiali, agli incendi ecc ecc.
    Assessore all agricoltura e neanche sa’ pianta’ una cipolla !!!!!!!!
    Questa è la nostra Toscana

Lascia un commento