Il parassita del bosso avanza anche in Toscana

PROVINCIA DI LUCCA - Da alcuni mesi la "cydalima perspectalis" si sta diffondendo mettendo a rischio uno dei simboli del verde toscano e non solo.

- 3

 

É lungo circa tre centimetri ed è il nemico numero uno del bosso, l’arbusto sempreverde che caratterizza i giardini antichi di mezzo mondo. Si chiama cydalima perspectalis ed è un lepidottero, ovvero una farfallina, che nella sua fase di larva mangia le foglie indebolendo le piante fino a farle morire.
Da alcuni mesi il piccolo bruco si è diffuso anche sul territorio della provincia di Lucca e sta mettendo a rischio uno dei simboli del verde toscano e non solo. Per questo è cominciata una battaglia per contrastare le diffusione della cydalima.
La regione Toscana ha inserito questa piralide tra gli insetti pericolosi da combattere e sta avviando una campagna informativa per bloccare la sua diffusione.

Commenti

3


  1. Anche a questo ci penserà il neo assessore regionale all agricoltura Remaschi . Come ai cinghiali, agli incendi ecc ecc.
    Assessore all agricoltura e neanche sa’ pianta’ una cipolla !!!!!!!!
    Questa è la nostra Toscana


  2. Ciao Russo G., sono andato sul link che hai inviato, ma non ho trovato nessun prodotto. Puoi dirmi esattamente come si chiama per favore? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.