Lucca, la polizia ritrova al campo nomadi delle Tagliate 25 bici rubate

LUCCA - Con un'operazione congiunta tra Squadra Mobile e Squadra Volanti la Questura ha recuperato 25 biciclette, per un valore complessivo di almeno 30mila euro, rubate in centro a Lucca e in periferia.

- 1

I dettagli dell’operazione sono stati resi noti dalle neo dirigente della Squadra Mobile di Lucca, Silvia Cascino. Da tempo la polizia stava indagando sui furti a ripetizione che si erano verificati in città, in particolare al parcheggio delle Tagliate, dove erano sparite molte biciclette caricate esternamente sui camper dei turisti.

I rilievi della Mobile alla fine hanno portato al campo nomadi di via delle Tagliate, dove questa mattina è scattato il blitz. Gli agenti hanno trovato all’interno di una roulotte una serie di sacchi neri della spazzatura contenenti pezzi di biciclette, accuratamente smontati, pronti per essere spediti altrove. Trovata anche una bici che era stata rubata proprio ieri fuori dall’agenzia Snai di via del Cantore. La polizia sta cercando di appurare a chi appartiene la roulotte in cui erano nascosti i pezzi delle biciclette.

Accanto ad una vicina roulotte sono state invece ritrovate integre le biciclette più costose, del valore circa di 3mila euro l’una. Il proprietario di quest’ultima roulotte, un trentenne di etnia rom, già noto alle forze dell’ordine, è stato quindi denunciato per ricettazione.

La polizia è comunque convinta che ci sia una banda composta da più persone responsabile della razzia delle biciclette. Adesso l’impegno della Questura è rivolto anche a rintracciare i proprietari delle bici rubate.

Commenti

1


  1. In questo caso bisogna tacere, se no la vera denuncia la prende chi non c’ entra , qualcuno ti direbbe,,,, sei razzista , Comunque oltre che ha sfondare una porta aperta , domani bisogna stare attenti a RI PARCHEGGIARE le bici,,,, sembra che qualcuno ha tanto posto libero… ciao

Lascia un commento