Tambellini rilancia Lucca come sede centrale della nuova maxi Asl

LUCCA - Una riunione interlocutoria quella della Conferenza dei sindaci della Asl 2 tenutasi a Monte san Quirico. All'odine degl giorno il passaggio alla nuova Asl di area vasta che partirà il 1 gennaio ed ingloberà le attuali aziende di Lucca, Viareggio, Massa Carrara, Pisa e Livorno.

-

All’incontro era stata invitata l’assessore regionale alla salute. Ma Stefania Saccardi ha preferito non intervenire perchè in Regione devono essere ancora portati a termine dei percorsi senza i quali è inutile sedersi ad un confronto.

L’incontro con l’assessore è stato quindi rinviato ad ottobre. Successivamente i sindaci torneranno a confrontarsi per poi stilare le proprie richieste in vista della partenza della maxi Asl.

Intanto il presidente della Conferenza, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, ha rilanciato la città delle mura come sede della direzione della nuova Asl, anche se vincere la concorrenza di Pisa sarà dura.

E anche gli altri sindaci hanno chiesto di mantenere Lucca come punto di riferimento importante per la nuova realtà di area vasta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento