Un catalogo e una mostra dedicata a Giannetto Salotti

LUCCA - Si chiama "Supplemento d'anima" la mostra dedicata al maestro Giannetto Salotti allestita a Palazzo Bernardini. L'esposizione, curata da Franca Severini, è stata creata in occasione della pubblicazione del primo catalogo sull'arte del maestro lucchese scomparso due anni fa.

-

 

Le sculture, i disegni, le pitture e l’archivio sono oggi conservate nella Casermetta San Martino sulle mura della città di Lucca e rappresentano un tesoro a disposizione degli appassionati e degli studiosi d’arte. Un patrimonio che tra l’altro sta attraversando una difficile situazione per il forzoso “sfratto” di cui è oggetto a causa della riassegnazione delle casermette. E nel corso della presentazione della mostra il sindaco Tambellini ha spiegato che è intenzione del Comune trovare una soluzione, compatibilmente con le nuove regole contenute nel bando dell’Opera delle Mura.

Alla conferenza hanno partecipato anche la figlia del maestro, Ilaria Salotti, Ermete Cheli, fotografo di fiducia dell’artista e Luca Nannipieri, autore del testo critico del catalogo.

La mostra “Supplemento d’anima” resterà aperta fino alla metà di ottobre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento