Orgoglio ed equilibrio: così parlò Lopez

CALCIO LEGA PRO - Dopo il divorzio consensuale da Francesco Baldini, la società rossonera ha presentato il nuovo allenatore: Giovanni Lopez, 48 anni, ex-tecnico di Vicenza e Cisco Roma. Lopez, che ha firmato fino al 30 giugno 2016, ha solo pochi giorni di tempo per proporre una Lucchese accettabile sabato (ore 15) a Rimini. Il suo modulo preferito è il 4-2-3-1.

-

 

Piove che Dio la manda su Lucca e sul Porta Elisa. E’ il giorno della presentazione di Giovanni Lopez. Allenatore bagnato, allenatore fortunato ? Se lo augurano i tifosi della Lucchese ma anche i dirigenti rossoneri che dopo lunghi colloqui ed ore frenetiche hanno fatto cadere la loro scelta per il dopo-Baldini sul 48enne tecnico, ex-Vicenza. E il DG Giovanni Galli è riaprtito proprio da lì introducendo il neo tecnico rososnro. Un ringraziamento a Baldini che non ha vuto fortuna e che ha rescisso il contratto consensualmente che lo legava alla Pantera. Stessa scadenza anche per Lopez che così si presenta alla città:

Curiosamente Lopez aveva stilato una relazione alla Lucchese seguendo qualche settimana fa Lupa Roma-Maceratese. Insomma era nel destino. Consapevole del compito che lo aspetta ha come modulo preferito il 4-2-3-1- ma non è detto che almeno inizialmente giocherà così. Di ceerto è sicuro che quetsa Luchese vale più dell’attuale e preoccupante classifica.

Poche parole e sotto coi fatti perchè la Lucchese ha bisogno di ripartire. Lopez è arrivato al capezzale di una squadra convalescente che si spera possa ritrovare ben presto la piena salute. Ed intanto avrà pochi giorni, spiccioli, per preparare la delicatissima trasferta di Rimini. E’ davvero il caso di augurargli un grosso in bocca al lupo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento