Maurizio Manzieri “atterra” a Capannori

CAPANNORI - La mostra del grande illustratore di fantascienza è stata inaugurata nella sede del Comune e dà il via agli eventi collaterali di Lucca Comics & Games che coinvolgono anche il comune della Piana.

-

  E’ stata inaugurata nell’atrio  del comune di Capannori  la mostra personale del  famoso illustratore italiano della produzione letteraria della fantascienza Maurizio Manzieri, che  ha preso parte al taglio del nastro insieme alla vice sindaco Lara Pizza e al vice direttore di Lucca Comics & Games Emanuele Vietina. La mostra  intitolata “Un maestro dallo spazio profondo” dà ufficialmente il via  a ‘Live in Capannori!’ il programma di eventi  che anticipano e accompagnano la manifestazione “Lucca Comics & Games 2015″ è stata visitata  da due classi quarte del liceo scientifico ‘Majorana’  di Capannori che hanno avuto  l’occasione di dialogare con  l’autore durante un incontro svoltosi  nella sala consiliare. La mostra espone una selezione di circa 30  delle  copertine di successo  realizzate da Maurizio Manzieri per la casa editrice Urania. In mostra anche il grande pannello che rappresenta per la prima volta la celebre frase di Carlo Fruttero “Un disco volante sarebbe potuto atterrare dovunque sul nostro pianeta, a New York, a Londra, a Parigi, a Bombay ma… a Lucca, mai!” che ha come soggetto  un disco volante che atterra in piazza San Martino.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento