Anziani a lezione antitruffa

LUCCA - Il centro della Chiavi d'oro di Lucca ha ospitato un incontro organizzato dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Comune, dedicato agli anziani, sempre più spesso vittime di truffe e raggiri.

-

 

Un’ora insieme per capire quali sono i comportamenti giusti da tenere per non cadere nelle trappole di truffatori senza cuore. Il centro della Chiavi d’oro di Lucca ha ospitato un incontro organizzato dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Comune, dedicato agli anziani, sempre più spesso vittime di truffe e raggiri. Il dirigente della divisione Anticrimine della Questura Marco Monteleone e il vice questore aggiunto Leonardo Leone hanno illustrato fatti realmente accaduti nella nostra provincia e indicato le principali misure da adottare per tutelarsi da malfattori senza scrupoli.

“Esiste un’indicazione che vale sempre: essere molto diffidenti verso chi ci suona il campanello di casa, ci ferma per strada o ci chiama al telefono; se si ha un minimo sospetto chiamare sempre il 113 per verificare se quelli che abbiamo di fronte sono persone oneste oppure no”.

E l’avvertenza, hanno sottolineato i dirigenti della polizia, non vale solo per gli anziani, ma anche per giovani e adulti.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento