Bracconiere sorpreso e denunciato in Garfagnana

GARFAGNANA - Oggi all'Alpe di S. Antonio, nei pressi del Parco delle Alpi Apuane, un bracconiere è stato sorpreso dalla Forestale mentre esercitava la caccia con mezzi proibiti: rametti coperti di vischio per catturare gli uccelli, richiami acustici proibiti, cartucce non conformi alle norme venatorie e uccelli da richiamo privi dei prescritti anelli di identificazione, assieme a tordi e merli catturati illegalmente.

-

forestale1.jpg

Adesso il bracconiere risponderà del suo operato davanti alla Magistratura mentre gli uccelli catturati, una volta sequestrati, sono stati rimessi in libertà direttamente sul posto, dove potranno vivere indisturbati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento