TC Italia F. Marmi pareggia a Genova 3-3 e vede la finale

TENNIS A1 - Nella semifinale di andata del massimo campionato a squadre maschile il TC Italia Forte dei Marmi ha pareggiato 3 a 3 sul campo del Park Tennis Genova. Risultato prezioso che lascia buone speranze in vista del retour match in programma domenica prossima in Versilia. Pareggio anche nell'altra semifinale tra Prato e Aniene Roma.

-

 

Si ripartirà da una situazione di perfetta parità ma col vantaggio del fattore-campo, chissà se determinante, chissà se un fattore. Il TC Italia Forte dei Marmi ha infatti strappato un prezioso pareggio (3-3) sul campo del quotato, anzi quotatissimo Park Tennis Genova che sulla carta, e non solo, può disporre di alcuni dei migliori giocatori italiani in circolazione. Ed uno di questi, Fabio Fognini, è sceso regolarmente in campo dando un contributo fondamentale alla causa dei liguri. Ma il Forte è stato come sempre squadra, anzi una grande squadra. Il match più atteso metteva di fronte i due numeri uno ovvero Fognini e Volandri. Secondo pronostico la spuntava Fognini 6-3, 7-5. L’altra vittoria di Genova nei singolari portava la firma di Alessandro Giannessi (6-3, 6-4) su un volenteroso Matteo Viola. Ma il Forte dei Marmi rispondeva con uno strepitoso Valter Trusendi che, al termine di un’autentica maratona durata quasi tre ore, la spuntava su Gianluca Mayer per 7-6, 0-6, 7-5. L’altro punto era del capitano Matteo Marrai facile (6-4, 6-1) su Pietro Ansaldo. Un equilibrio che non si rompeva neppure coi due doppi vinti da Arnaboldi-Meyer su Trusendi-Marrai, che si arrendevano solo al super tie break, e da Volandri-Viola su Fognini-Cappellini. 3 a 3 e tutti a casa sapendo che la finalista-scudetto si deciderà domenica prossima a partire dalle 10 sui campi del TC Italia. Sfida apertissima, tanto che rimane difficile azzardare un pronostico a meno che Genova non estragga dal cilindro un altro dei suoi assi. Ma se non è pretattica dovrebbe schierare il solo Fognini, numero 1 d’Italia è bene ricordarlo. Da aggiungere che curiosamente anche l’altra semifinale tra Prato e Aniene è finita 3-3. Anche in questo caso decisiva la gara di ritorno a Roma. La finalissima-scudetto si giocherà invece dal 4 a al 6 dicembre a Montecatini Terme.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento