Car sharing e incentivi per i caminetti ecologici per contrastare le Pm10

CAPANNORI - Intanto, nel giorno in cui i comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio presentavano il piano d'attuazione comunale per combattere l'inquinamento, il 49 esimo sforamento della centralina di rilevamento ha fatto scattare il divieto di circolazione per gli euro 0 e 1 per il fine settimana.

-

Presentate presso la centralina di rilevamento smog di Capannori, le tre misure inserite nel Piano di azione comunale (Pac)  per dare il via a una campagna concreta anti-smog. Per la prima volta, le amministrazioni comunali di Lucca, Capannori, Porcari, Altopascio e Montecarlo,i danno il via ad un progetto di contrasto alle polveri sottili che sia di prospettiva e non emergenziale.La strategia adottata si basa sui risultati emersi dall’indagine della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, commissionata d hoc dalle amministrazioni locali, e mira ad incidere sulla bruciatura della legna e sulla riduzione delle macchine in circolazione nella Piana. I comuni scriveranno una lettera alla società di car pooling più utilizzata in Italia, Blablacar, per chiedere se può svolgere la sua funzione con uno spazio ad hoc per gli spostamenti nella Piana di Lucca in modo da incentivare tutti i cittadini a condividere le auto per il tragitto casa-lavoro. In secondo luogo, le aziende di raccolta rifiuti di queste amministrazioni (quindi Ascit e Sistema Ambiente) svolgeranno il ritiro delle potature e degli sfalci, in modo da disincentivare completamente l’abbruciamento dei rami e della legna nei campi.Terza azione concreta, i cinque Comuni metteranno a disposizione delle rispettive comunità degli incentivi economici per l’ammodernamento del caminetto, affinché più famiglie possibili passino all’utilizzo di caminetti non inquinanti. Intanto, proprio in occasione della presentazione del piano, la centralina ha rilevato il 49 esimo sforamento, facendo di fatto scattare il divieto di circolazione a partire dalle 9.30 del mattino e fino alle 19.30 di sera, limitatamente alle autovetture diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento