Approvato il bilancio di previsione

PIETRASANTA - E’ stato approvato con i soli voti della maggioranza il bilancio di previsione 2016-2018  di Pietrasanta. E’ la prima manovra del terzo mandato di Massimo Mallegni che grazie alla ridefinizione del piano di rientro dal debito ha ottenuto nuovi margini di spesa per il Comune

-

I 5 milioni e 300mila euro di deficit saranno infatti spalmati su 10 anni anzi che tre, come precedentemente stabilito. Una mossa che ha consentito di tornare a investire nelle opere pubbliche e di ridurre la Tari, che anche grazie al nuovo accordo con Ersu, calerà del 10% per le famiglie e del 6% per le imprese.
“Pietrasanta  è il primo comune in Italia ad approvare il bilancio prima della fine dell’anno “– ha dichiarato il sindaco Mallegni. Addirittura prima dell’approvazione della legge di stabilità, il che comporterà sicuramente variazioni di bilancio già da gennaio. Per questo motivo le forze di opposizione, Partito Democratico e Sinistra per Pietrasanta hanno disertato il Consiglio  nell’inconsueta data della vigilia di Natale. “Tempi insufficienti e non idonei”  – secondo le minoranze – per studiare il testo e votarlo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento