Lucca, girava con una pistola nascosta in auto; arrestato giovane capannorese

Un giovane di 28 anni è stato arrestato dalla polizia per porto abusivo di arma da sparo e oggetti atti ad offendere. Girava con una pistola nascosta sotto il sedile dell'auto.

-

foto 4

Un giovane di 28 anni, Fabio Vitrano, residente a Pieve di Compito è stato arrestato dalla polizia per porto abusivo di arma da sparo e oggetti atti ad offendere.

Nel corso di un normale controllo la polizia ha trovato nascosta sotto il sedile della sua auto una pistola Glock munita di caricatore con 8 proiettili, risultata rubata a Barga lo scorso novembre. Inoltre, nelle tasche del suo giubbotto la polizia ha trovato un manganello telescopico in metallo e un coltello a serramanico. Il giovane è risultato positivo all’alcoltest ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Il giovane, che è un tifoso della Lucchese, è attualmente sottoposto a Daspo. A quanto riferito dalla Questura è un esponente dei movimenti dell’estrema destra lucchese.

Sulla vicenda è intervenuto il legale di Vitrano, l’avvocato Fabio Treggi. L’avvocato spiega che il suo assistito “non appartiene e non milita in nessuna organizzazione di estrema destra” ed aggiumge che Vitrano “ha giustificato la presenza delle armi nella propria autovettura”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento