L’onorevole Modigliani racconta l’olocausto agli studenti

BARGA - Il deputato membro del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea ospite dell'Isi nel Giorno del Ricordo.

-

Grazie alla memoria del passato oggi  l’olocausto, gli orrori delle divisioni e gli odi diventano occasione di studio, riflessione e approfondimento. Con questo obiettivo l’amministrazione comunale di Barga in collaborazione con l’Istituto superiore scolastico, e Tra le righe libri di Andrea Giannasi ha celebrato la Giornata del ricordo. Molti gli eventi in un calendario che anche nelle prossime settimane vedranno coinvolti  l’ANPI di Barga e Istituto storico della Resistenza. Intanto in un’aula magna dell’IsI Barga gremita, i ragazzi, la dirigente scolastica Catia Gonnella e l’assessore alla cultura GIovanna Stefani hanno ricevuto l’onorevole Enrico Modigliani. Nato a Roma nel 1937 Modigliani venne coinvolto con  la famiglia nelle conseguenze delle leggi razziali prima e durante l’occupazione nazista. I Modigliani si salvarono grazie alla fortuna, all’amicizia vera e alla lungimiranza dei genitori. Altri parenti invece vennero deportati ad Auschwitz. Enrico Modigliani alla Camera è stato tra gli estensori della Legge Mancino contro la “discriminazione oltre ad essere promotore di “Progetto Memoria” e membro del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento