Sfondano bancomat ma perdono cassaforte in strada

CAPANNORI - I carabinieri piombano a S.Leonardo e costringono i ladri ad abbandonare il furgone con cui, dopo averlo fatto esplodere, stavano trascinando il forziere del bancomat della filiale della CrLucca. Recuperato il bottino.

-

bancomat_sleonardo

Con i carabineiri alle costole, un lento furgone diesel e una cassaforte legata dietro e trascinata per strada, ai banditi che nella notte hanno tentato di portarsi via il bancomat della Cassa di Risparmio di Lucca a San Leonardo non e’ rimasto altro da fare che darsi alla fuga. E’ fallito così il colpo della banda che nella notte, dopo aver fatto esplodere lo sportello con la tecnica dell’acetilene, ha provato a rubare la cassaforte e il suo contenuto legandola al gancio traino di un furgone. Il boato ha infatti svegliato molte persone che abitano nei pressi dell’incrocio tra via Sottomonte e la Sarzanese Valdera. Ed anche l’allarme della banca e’ entrato in funzione. Così in pochi minuti i carabinieri si sono precipitati in zona costringendo i banditi alla fuga verso Pontedera. Arrivati all’altezza di San Ginese pero’ i malviventi hanno dovuto desistere abbandonando la cassaforte e il suo contenuto, in mezzo alla strada. Poche settimane fa,  un colpo portato a termine con una tecnica del tutto simile al Monte dei Paschi di S.Martino in Fredana, era ugualmente fallito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento