I Club Lions sostengono le start up giovanili con contributi a fondo perduto

LUCCA - Questa mattina la firma del protocollo attraverso il quale nove Club di Lucca e Massa Carrara garantiranno il sostegno al bando per l'inserimento di due start-up giovanili al Polo Tecnologico.

-

Contributi a fondo perduto dell’importo fino a € 2.000,00 a favore di imprese giovanili che sviluppano e maturano le proprie attività nel campo delle nuove tecnologie destinati alla copertura dei costi per i servizi di insediamento nell’Incubatore del Polo Tecnologico Lucchese. Questo è l’oggetto del service, frutto di un accordo tra nove Club Lions presenti nel territorio delle province di Lucca e Massa-Carrara ( Antiche Valli Lucchesi, Garfagnana, Lucca Host, Lucca Le Mura, Pietrasanta Versilia Storica, Massarosa, Massa Carrara Apuana, Massa Carrara Host, Viareggio Versilia Host ) , le Camere di commercio di Lucca e di Massa Carrara ed il Polo Tecnologico Lucchese. Tra tutte le domande pervenute, che rispettano i requisiti del bando di incubazione del Polo Tecnologico Lucchese, saranno premiate con il contributo a fondo perduto le prime due classificate, a seguito della selezione da parte del un Comitato di valutazione. Possono partecipare al bando per l’assegnazione dei contributi a fondo perduto imprese costituite da non oltre 36 mesi da giovani con età media non superiore a 30 anni che operano prioritariamente nei settori innovativi. Il contributo destinato all’impresa giovanile garantisce la possibilità di avviare l’azienda ed il progetto innovativo presso l’Incubatore del Polo Tecnologico Lucchese. Con questa iniziativa i Club Lions vogliono contribuire a favorire e sostenere l’imprenditoria giovanile nelle province di Lucca e Massa Carrara attraverso la valorizzazione e la promozione delle competenze imprenditoriali e creative dei giovani nel settore strategico dell’innovazione tecnologica

Lascia per primo un commento

Lascia un commento