Andreucci cerca il tris al San Marino ma occhio a Scandola

MOTORI - Al via nel weekend la 44esima edizione del San Marino Rally. Si parte da Riccione, poi San Marino e Gubbio. Paolo Andreucci difende la leadership del CIR dall'assalto di Scandola. Tra i piloti lucchesi al via anche i rampanti Luca Panzani e Gianandrea Pisani.

-

 

Doppio Andreucci nelle ultime due edizioni, non c’è due senza tre dice il proverbio, ma il 51enne pilota di Castelnuovo Garfagnana ha già fallito il tris nel 2011, quando dopo il doppio successo al terzo tentativo venne stoppato da Mikkelsen. Ora Ucci ci riproverà con un duplice obiettivo: cancellare la secca sconfitta dell’Adriatico e rintuzzare forse in modo definitivo le velleità dei suoi rivali, in particolare di Umberto Scandola ringalluzzito dal successo sugli sterrati marchigiani e riavvicinatosi pericolosamente in classifica. Da seguire con interesse le prove di Basso, Campedelli e Tempestini. Oltre al sammarinese padrone di casa Dennis Colombini. In sostanza gli ousiders saranno questi: nè più nè meno. Oltre al nove volte campione italiano il rallismo nostrano sarà rappresentato anche dai due giovani rampanti: Luca Panzani al debutto con la Renault Clio  R3C e Gianandrea Pisani con la solita Fiat Abarth 500. Saranno complessivamente 11 le PS in programma: 7 nella prima giornata di sabato, le restanti 4 alla domenica. Per il secondo anno consecutivo la corsa partirà da Riccione e nella seconda giornata si trasferirà fino a Gubbio, nel cuore dell’Umbria. Arrivo invece a Serravalle nella tradizionale cornice della splendida repubblica di San Marino.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento