La Covisoc boccia la fideiussione della Lucchese

CALCIO LEGAPRO - Una vera doccia fredda, che nonostante il caldo di questi giorni non ci voleva. La Covisoc ha bocciato l'iscrizione della Lucchese. Nel dettaglio la commissione ha avanzato delle osservazioni sul broker bulgaro, la "Insurance Company Nadejda", che ha garantito la fideiussione della società rossonera.

-

 

Situazione davvero inspiegabile, anche perché la Lucchese avrebbe pagato regolarmente la compagnia e avrebbe prima avuto tutte le rassicurazioni sull’autorizzazione a emettere quel tipo di documento. Ma soprattutto perché per questo parare della Covisoc la squadra dovrà scontare 1 punto di penalizzazione in campionato.

Adesso, per evitare problemi più gravi, come la mancata iscrizione della squadra al campionato, la società ha cinque giorni di tempo. Martedì è in programma la decisione definitiva della Covisoc e dunque il ricorso della Lucchese dovrà essere presentato entro venerdì.

Al momento la società non ha voluto commentare la situazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento