Primo consiglio comunale e prime schermaglie ad Altopascio

ALTOPASCIO - Emozionata, anzi emozionatissima, ma molto motivata a dare quella svolta che aveva promesso in campagna elettorale. Comincia così ufficialmente, con il giuramento sulla Costituzione e il primo consiglio comunale, la nuova era di Sara d'Ambrosio alla guida del Comune di Altopascio.

-

 

Primo consiglio comunale molto acceso, con l’opposizione guidata dal candidato sindaco sconfitto Francesco Fagni, che ha contestato alcuni punti dell’ordine del giorno tra cui l’approvazione del regolamento per la modalità di assegnazione degli alloggi ERP. “Discussione impossibile da fare alla prima assemblea” l’accusa. Ma il vice sindaco Daniel Toci spiega che un bando unico della Regione con scadenza il 12 luglio doveva essere portato in consiglio per permetterne la partecipazione.

Poi tante altre schermaglie e battibecchi, tracce evidenti di una campagna elettorale e di un risultato che ha lasciato i segni e che promette di caratterizzare anche le prossime assemblee. Più disteso invece il clima per l’elezione del nuovo presidente del consiglio, ruolo ricaduto su Sergio Sensi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento