Versiliana: la Regione entra nella Fondazione

PIETRASANTA - Nonostante il maxi debito da 840mila euro, tra i più pesanti nella sua storia, la Fondazione Versiliana va avanti e allarga la base societaria. Grazie all’ingresso della Regione Toscana, che dopo il salvataggio della Fondazione Carnevale di Viareggio e del Pucciniano, prende per mano anche il Festival di Marina di Pietrasanta, giunto alla 37esima edizione.

-

 

“La tentazione di chiudere la Fondazione è stata forte” – confessa il Presidente Piero Di Lorenzo di fronte al consiglio di gestione, che attende l’ok dei revisori dei conti al bilancio 2015 in profondo rosso.

Il Comune di Pietrasanta e la BCC, soci fondatori, faranno la loro parte per ripianare i conti. Il consiglio comunale ha dato l’ok al trasferimento dell’ex foresteria nel patrimonio della Versiliana, la Banca verserà altri160mila euro. E poi la Regione che a breve sarà il terzo socio, con un contributo stabile. Si parla di circa 300mila euro. Il Presidente Enrico Rossi nominerà un consigliere nel cda.

Partono intanto gli Incontri al Caffè. Presentato per il momento solo il cartellone di luglio. 70 ospiti, solo 15 politici, tra cui i Ministri Roberta Pinotti e Enrico Costa. Pochi personaggi tv e nessun conduttore di talk show.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento