La paziente a Barga…. lo specialista a Pisa

BARGA - Presentato all'ospedale S.Francesco il progetto di telemedicina che consente diagnosi ed esami a distanza. Servira' a favorire le zone disagiate.

-

Sviluppare e sperimentare un sistema di telemedicina innovativo adatto a fornire assistenza in zone remote per diverse tipologie di procedure clinico diagnostiche e terapeutiche. Questo il contenuto nel progetto presentato all’ospedale di Barga. Prima la prova pratica e quindi un esame vascolare sulla carotide con un operatore a barga assieme alla paziente… e lo specialista a Pisa che interagiva attivamente durante l’esame ecografico. Tutto questo e’ stato reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che da sempre segue con molta attenzione la ricerca e l’innovazione scientifica. Piena soddisfazione da parte della Asl è stata espressa anche da Romana Lombardi e Michela Maielli che hanno sottolineato come grazie alle nuove tecnologie anche le zone apparentemente marginali possono avere un servizio di altissimo livello nelle proprie aree:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento