Garzella, “La mia indennità ai terremotati”

LUCCA - “Facciamo noi il primo passo”. Garzella rilancia sull’aiuto ai terremotati mettendo a disposizione intanto la propria indennità di presidente del consiglio comunale per il mese di novembre.

-

“Ho molto apprezzato il gesto del sindaco di porcari che ha messo a disposizione il proprio stipendio per i terremotati. Un gesto che dà ancora più ragione alla mia proposta di destinare il 50% degli incassi dei biglietti del Lucca comics, soldi pubblici di una società al 100% del comune come lo sono quelli dello stipendio di un sindaco”. Garzella rivendica il suo gesto come l’unico insieme a quello del sindaco di Porcari in tutta la Provincia di Lucca. ”Io metto a disposizione di una speciale raccolta fondi per i terremotati il mio compenso in comune di novembre. Ma perché non sia una minuscola goccia nel mare dei miliardi di euro necessari per i cittadini delle zone devastate dal sisma più terribile dal 1980 – rilancia Garzella – chiedo al sindaco e alla giunta di mettere il loro stipendio di novembre nello stesso fondo. I compensi lordi sono € 4.734,10 per il sindaco, € 3.550,58 per il vice-sindaco, € 2.840,46 per ognuno dei sette assessori, e 2.342,65 per il sottoscritto, presidente del consiglio comunale, in totale € 30.510,55, un primo, veloce, simbolico ma allo stesso tempo concreto atto di solidarietà. Attendo quindi oggi stesso di leggere la comunicazione di adesione di sindaco e giunta – conclude Garzella – il tempo corre e l’emergenza non può aspettare i tatticismi della politica”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.