Una bella Lucchese vince 2 a 1 a Piacenza. A segno un doppio Forte

CALCIO LEGA PRO - Lucchese di scena al Garilli contro il Piacenza nella prima giornata del girone di ritorno. I rossoneri riscattano subito la bruciante sconfitta interna di domenica scorsa ad opera della Giana Erminio. Decide una doppietta del bomber Forte in avvio di gara.

-

 

Stavolta non c’è la temuta nebbia al Garilli di Piacenza dove la Lucchese torna per la seconda volta nel breve volgere di 50 giorni. Contro la Pro finì 0 a 0. Rientrano Nolè e De Feo al posto di Mingazzini e Fanucchi. Per il resto è la squadra sconfitta dalla Giana Erminio. Stavolta di fronte c’è il Piacenza di Franzini che all’andata sfiorò il colpaccio. Pronti, via e la Lucchese sblocca subito la gara. E’ il solito Forte a battere il portiere Pelizzoli sugli sviluppi di un calcio di punizione: 13esima rete stagionale per il centravanti rossonero. La partita si indirizza subito su binari favorevoli ad una Pantera ruggente. E da lì a pochi minuti, corre il nono, Lucchese (in completo nero) al raddoppio ancora con il solito implacabile Forte che supera il portiere piacentino con un tiro scoccato dal limite. Davvero un satanasso dell’area di rigore. Lucchese domina in lungo e in largo: al 18° De Feo potrebbe già chiudere il conto ma sciupa la ghiotta occasione. Un pò alla volta i padroni di casa rialzano la testa e al 25esimo portano il primo pericolo dalle parti di Nobile. L’azione d’attacco del Piacenza si fa più insistente e continua. Ma si va al riposo con la Lucchese in doppio vantaggio. Nella ripresa la gara rimane avvincente. Il Piacenza attacca con foga e rabbia e si rende pericoloso con Razziti. Galderisi inserisce anche Fanucchi per conferire esperienza e qualità all’azione d’attacco. Ma al 35esimo Segre accorcia le distanze premiando il grande sforzo del Piacenza. Partita riaperta. Da lì a poco Merlonghi sfiora il punto del 3 a 1 ma fallisce la buona occasione. Ultime fasi palpitanti coi rossoneri che reggono ed incamerano una vittoria meritata e tre punti che permetono alla squadra di Nanu Galderisi dì’inserirsi al sesto posto della classiifca. Giovedì prossimo ultima del 2016: al Porta Elisa arriva l’Olbia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.