L’artificiere di Altopascio ancora in prognosi riservata

FIRENZE - Risponde positivamente alle terapie l'artificiere della polizia rimasto ferito la mattina di Capodanno per l'esplosione di un ordigno a Firenze. Secondo quanto appreso dall'Ansa da fonti mediche l'agente, che ha perso una mano e riportato profonde ferite a un occhio, resta ricoverato in condizioni stabili e sotto sedazione nel reparto di terapia intensiva del Cto di Careggi

-

Dopo il suo arrivo in ospedale il sovrintendente di polizia è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per le gravi lesioni alla mano e all’occhio destro, per il quale non è ancora possibile valutare una eventuale funzionalità. La prognosi resta riservata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.