Seravezza non molla la presa; Camaiore e Pietrasanta impantanate

CALCIO ECCELLENZA - Nella 3a giornata del girone di ritorno il Seravezza batte il Sangimignano e rimane nella scia della capolista Roselle "corsara" a Camaiore. Bluamaranto in difficoltà nonostante il cambio di allenatore. Punticino di speranza per il Pietrasanta di Ceccomori alla Covetta di Avenza.

-

 

Nulla o poco di nuovo sotto il sole del campionato di Eccellenza. Le tre formazioni della nostra provincia, curiosamente tutte versiliesi, continuano nella loro marcia, poche volte esaltante, spesso in affanno. Le note liete giungono ancora una volta dal Seravezza, compagine indubbiamente attrezzata per ben figurare ed essere protagonista. In effetti l’undici di Valter Vangioni non ha mancato l’appello con la vittoria battendo di misura (2-1) un ostico e tenace Sangimignano. Magari il Seravezza avrebbe sperato, od osato sperare, in un favore indiretto dei cugini del Camaiore che ospitavano il Roselle, ma la capolista si è confermata ancora una volta compagine di notevole spessore come conferma il 4 a 2 con cui è passata sul campo della formazione di Moschetti. Il Camaiore ci ha provato ma questo Roselle pare avere una marcia in più. Punticino di speranza per il Pietrasanta di Ceccomori che strappa un prezioso 1 a 1 alla San Marco sul sempre insidioso terreno della Covetta di Avenza. A quasi 2/3 di campionato la classifica parla chiaro. Roselle al comando con quattro punti di vantaggio sul Seravezza e cinque sul Cenaia. In coda Pietrasanta fanalino di coda ma anche il Camaiore è inguaiato lontano com’è ben 7 punti dalla zona salvezza. Domenica prossima si gioca il 19esimo  turno col Seravezza di scena sul campo dell’Urbino Taccola così come il Camaiore ha compito arduo a Piombino. Gara interna al “XIX settembre” per il Pietrasanta che riceve il forte Cenaia. Anche per i “blues” non sarà affatto semplice strappare punti ma dovranno giocoforza provarci se vorranno ancora alimentare e coltivare le speranze-salvezza..

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.