Lucca, torna il Circo Orfei; e riparte la protesta degli animalisti

LUCCA - Da alcuni giorni è tornato nell'area delle Tagliate il Circo Orfei, con gli animali, come elefanti, cammelli, zebre e giraffe. visibili anche all'esterno del tendone, per la gioa dei più piccoli.

- 11

E’ ripartita però anche la protesta contro l’utilizzo degli animali nei circhi. In particolare, il gruppo di Gioventù Nazionale ha annunciato che riprenderà la raccolta di firme, già iniziata nelle sorse settimane, da presentare al Comune, contro i circhi con sfruttamento di animali per
attrazione.

Commenti

11


  1. Basta circhi con gli animali e basta zoo! Basta con queste crudeltà contro gli animali.


  2. Io sono convinta che i bambini non amano vedere gli animali prigionieri nelle gabbie, liberi solo in recinti senza verde. Cosa insegniamo ai nostri figli e nipoti se gli facciamo vedere poveri animali sofferenti che ripetono gesti in maniera compulsiva, animali che non possono farsi una corsa, ma costretti a viaggiare in camion che non hanno l’altezza sufficiente a farli stare diritti nelle loro posizioni naturali, animali che saltano in cerchi di fuoco….. Non è la realtà della vita animale che gli insegniamo portandoli al circo. E’ uno spettacolo di violenza quello che portiamo davanti ai loro occhi. Evitiamolo…….


  3. Ma pensassero un po’ più alle persone piuttosto che alle bestie. La gente ha perso il cervello..


  4. Poveri animali, dispiace, ma concentrarci più sulle persone povere e bisognose piuttosto che sugli animali da circo? Che tra l’altro ci sono sempre stati e spesso stanno meglio dei cristiani?


    • Quali sono le persone bisognose quelle che non anno voglia di fare niente e vivono alle spalle dei comuni carità e volontari sapendo che nella vita o sei miliardario e fai bella vita o fai risultare che non hai niente e vivi da parassita con agevolazione fisse ma fatemi.un piacere meglio guardare gli animali dove non regna la furbizia e vagabondaggine


      • Hai detto la parolina chiave quelli sono “parassiti”, ma di gente bisognosa nel vero senso della parola non possiamo dire che non ve ne siano davvero. Concordo per i primi ma esprimo il mio dissenso per i secondi.


    • Brava, almeno sono accuditi e rifocillati e poi fin dagli albori della vita l’uomo ha utilizzato e si è nutrito di animali. No certamente ai maltrattamenti….!!!


  5. Cosa insegniamo ai nostri bambini ? Non facciamogli vedere animali in gabbia, ok potrebbero traumatizzarsi, così penseranno che i leoni siano quelli dei videogame non sapranno mai se davvero esistono, va be l’importante è che non chiuda il mc donalds.


    • E in tutto questo cosa c’entra il McDonald’s…..!!!??


    • Gli ambientalisti trovano tutte le scuse per far “piangere i cuori ” delle persone normali, ma loro quando c’è da intervenire per salvare qualche animali non si vedono mai: esempio esplicito provate un po’ a chiedere se sanno riconoscere tutte le specie e se sono mai andati a foraggiare gli animali selvatici durante le fitte nevicate o salvarli in altre calamità naturali in ganere…
      Poi andate a visitare lo zoo di Pistoia e cambierete idea sulle “vecchie” gabbie, lì è come essere in un immenso parco naturale dove tutti gli animali sono perfettamente trattati e accuditi, se non fosse così credete che il Corpo Forestale e altri Enti preposti al controllo fauna farebbero tenere aperti?

Lascia un commento