La zona grigia della Lucchese; Galderisi pensa al Prato. In ansia per Nobile

CALCIO LEGA PRO - La Lucchese ha ripreso la preparazione in vista della trasferta di sabato a Prato. Intanto il recupero delle partite con Pontedera e Como è costato ben tre punti alla formazione rossonera. Rientra Dermaku. Da valutare le condzioni di Fanucchi e Nobile. Carlo Bini nominato amministratore unico.

-

Dalla celebre zona Cesarini di antica memoria alla fresca e amara zona “grigia” della Lucchese. 91° di Lucchese-Pontedera: Kabashi sorprende così Nobile e condanna i rossoneri ad una bruciante sconfitta. 94° di Lucchese-Como, Fissore svetta di testa sull’ultimo angolo e all’ultimo secondo del recupero che priva la Pantera di una vittoria che ormai era in saccoccia. Nel breve volgere di due settimane la Lucchese vede sfumare tre punti che oggi farebbero altra classifica, dentro i playoff e con un margine di tutta sicurezza sulla zona a rischio. Insomma, Galderisi ha tutti i motivi per avere un diavolo per capello. Intanto la truppa riprende la preparazione in vista della trasferta di sabato prossimo a Prato, sul campo del fanalino di coda del campionato, ma non per questo meno temibile. Galderisi dovrebbe recuperare alcuni elementi fondamentali sul piano tecnico e caratteriale. Dermaku tornerà al centro della difesa così come Fanucchi si riprenderà una maglia da titolare in attacco ove peraltro sarà confermato Raffini. Da valutare inoltre le condizioni fisiche di Cecchini, ma soprattutto del portiere Nobile. Qualora non dovesse farcela verrà rispolverato l’esperto Di Masi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento