Il Museo del Risorgimento intitolato a Maurizio Baldini

LUCCA - Con una breve ma significativa cerimonia, il Museo del Risorgimento di Palazzo Ducale è stato intitolato alla memoria del bersagliere Maurizio Baldini, scomparso nel 2006 e per molti anni membro attivo dell'associazione Bersaglieri di Lucca dove organizzò, nel 1998, il raduno nazionale dei bersaglieri.

-

E’ stato intitolato al bersagliere Maurizio Baldini, scomparso nel 2006, il Museo del Risorgimento (MUR) di Palazzo Ducale. La cerimonia di intitolazione si è tenuta sabato mattina ed ha visto esibirsi la Fanfara dell’Associazione nazionale bersaglieri sezione di Lucca “Mario Romagnoli”. Dopo i saluti della autorità e de presidente dell’associazione combattenti e reduci, la vedova Baldini ha scoperto la targa di intitolazione.
La mattinata è proseguita con la presentazione del libro “I bersaglieri ieri e oggi” di
Umberto Stefani, presidente dell’Associazione nazionale bersaglieri Lucca, curata dal prof. Luciano Luciani, curatore scientifico del MUR. 

Maurizio Baldini, nato a San Giuliano Terme nel 1951 è scomparso nel 2006. Ha vissuto per molti anni a Lucca ed è sempre stato protagonista nella varie attività del corpo dei bersaglieri e delle associazioni d’Arma organizzando numerosi eventi tra cui ,nel 1998, il Raduno dell’Associazione Nazionale Bersaglieri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento