Truffe: false benedizioni a Pietrasanta, finti parroci incassano le offerte

PIETRASANTA - Dopo i falsi tecnici dell’Enel, ecco i falsi parroci e diaconi. E’ accaduto a Pietrasanta dove negli scorsi giorni ignoti, in abito talare, hanno bussato alla case dei residenti di alcune frazioni del Comune di Pietrasanta con la scusa del rito della benedizione per poi “spillare” le offerte.

- 1

 

Ma c’è chi si è spinto anche più in là vendendo santini e rosari. A lanciare l’allarme è il Comune di Pietrasanta guidato da Massimo Mallegni che ha raccolto le segnalazioni dei parroci. Il tam tam dei confratelli lanciato da Don Roberto Buratti, parroco di Strettoia e Vallecchia e dal Parroco del Duomo di San Martino, Stefano D’Atri, accompagnato da avvisi durante le funzioni religiose, è già partito. I fedeli sono già stati messi i guardia.

Commenti

1


  1. Una truffa è sempre ignobile e soprattutto quando si prendono in giro gli anziani , e poi raggirare il Padre Eterno non so a chi possa convenire,,,, però perdonatemi l’ uscita forse poco — socievole — ,,,, se la gente entrasse di più in chiesa e frequentasse la parrocchia , forse conoscerebbero i loro parroci e chi potrebbe essere incaricato di fare le benedizioni ,,,,, in questo caso forse—- è un”” è un sistema innovativo “””” per cercare di far riavvicinare i parrocchiani a vivere — logicamente ognuno con le proprie possibilità — la propria parrocchia…

Lascia un commento