Due arresti dei carabinieri di Barga

BARGA - Doppio brillante lavoro ieri per i militari della stazione Carabinieri di Barga impegnati sia in mattinata che al pomeriggio in due operazioni che hanno portato all’arresto per spaccio di un ventenne residente a Capannori e all'arresto in flagranza di reato per un napoletano pescato a rubare soldi dalle cassette delle offerte in una chiesa di Barga.

-

La prima operazione si è conclusa nella mattinata di ieri con la perquisizione dell’abitazione di un giovane di 21, operaio, residente a Capannori. Nella sua casa i militari hanno trovato marijuana e diverse dosi di pasticche sintetiche di MD già confezionate e pronte per lo spaccio. Il giovane è stato arrestato e poi rimesso in libertà dopo la denuncia. L’operazione è frutto di una lunga indagine, partita alcuni mesi fa proprio a Barga, nel corso di alcuni atti di bullismo che coinvolsero studenti della piana. Alcuni ragazzi furono trovati in possesso di stupefacenti e da qui si è innescata l’indagine dei carabinieri della stazione di Barga per cercare di risalire alla fonte.

Nello stesso pomeriggio i carabinieri di Barga hanno arrestato in flagranza un uomo che stava rubando le offerte nella chiesa di San Rocco. Il ladro utilizzava una piccola torcia ed un metro con del nastro biadesivo sul quale fare attaccare le monete.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento