T.C. Lucca implacabile spazza (4-0) via anche il Castellazzo Parma

TENNIS A2 DONNE - Ancora una convincente vittoria del TC Lucca Vicopelago che ha superato 4 a 0 l'US Castellazzo Parma. I punti del successo lucchese portano la firma di Jasmine Paolini, Jessica e Tatiana Pieri e Giulia Remondina. Da queste prime due partite è giunta puntuale la conferma delle ambizioni stagionali del circolo della presidentessa Paola Cecchini.

-

 

La gara casalinga contro l’US Castellazzo Parma era una sorta di riprova, di cartina tornasole sulle ambizioni stagionali del TC Lucca Vicopelago. Quasi lo potremmo definire anche un esame per le ragazze dell’appassionata presidentessa Paola Cecchini. E se esame era, allora possiamo ben dire che è stato superato a pieni voti. Dopo il blitz di Cuneo nella giornata inaugurale è giunto infatti un altro probante 4 a 0 per la squadra lucchese che non ha avuto troppe difficoltà a superare l’US Castellazzo Parma sceso a Lucca con tante speranze ben presto però naufragate. Troppo netta la superiorità delle giocatici nostrane palesata nei confronti delle pur volenterose parmensi. Ne sono maturate vittorie convincenti nel punteggio e sorrette anche di una buona cifra tecnica. In soldoni da un bel tennis espresso dalle varie Pieri, Paolini e Remondina. Squadra fortissima che non nasconde le proprie ambizioni anche di salire di categoria, in A1 ovvero nell’limpo del tennis femminile italiano. E del resto che tali speranze non siano così effimere lo si può evincere anche dalla posizione di classifica davvero lusinghiera occupata in particolare da Jasmine Paolini e Jessica Pieri che sono le due punte di diamante della squadra. Ma naturalmente anche la crescita di Giulia Remondina e della ancor giovanissima Tatiana Pieri non possono che confortare i tecnici lucchesi. E poi dietro esiste tutto un movimento giovanile davvero interessante dal quale si spera possano emergere nei prossimi anni altre giocatrici di indubbio interesse e talento. Prossima gara di A2 il 30 aprile sui campi del TC Beinasco (Monza Brianza).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento