Agricoltura, la Cia lancia l’allarme sui “furti” d’acqua nella Piana di Lucca

LUCCA - La Confederazione italiana agricoltori di Lucca, in vista dell'arrivo dell'estate, chiede al Consorzio di Bonifica la massima vigilanza contro i prelievi abusivi di acqua dai canali artificiali.

-

Il direttore della Cia Alberto Focacci chiede controlli  per evitare fenomeni di prelievo e deviazione impropri o addirittura illeciti del flusso dell’acqua.” Questo – ha detto Focacci – è uno dei problemi legati all’irrigazione delle colture che abbiamo verificato sussistere nella Piana di Lucca negli ultimi anni”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento