Delrio a Lucca: “tempi certi per gli assi viari”

LUCCA - Intervenuto a sostegno della candidatura del sindaco Alessandro Tambellini, il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio ha confermato i tempi di progettazione esecutiva del primo lotto degli assi viari lucchesi e il finanziamento per il secondo lotto.

- 4

 

Tappa lucchese per il ministro alle infrastrutture Graziano Delrio, a Lucca per sostenere la candidatura del sindaco uscente Alessandro Tambellini. L’occasione è stata la conferenza organizzata dal PD per discutere della viabilità lucchese, sollecitata dalla parlamentare Raffaella Mariani e dal consigliere regionale Stefano Baccelli. Argomento centrale della discussione il tema degli assi viari, il cui iter per la progettazione del primo lotto, secondo il ministro, si è finalmente sbloccato, così come i finanziamenti per il secondo.

Al suo arrivo a Lucca Delrio è stato accolto anche da una rappresentanza del comitato contrario al progetto della nuova tangenziale di Capannori.

Commenti

4

  1. Giorgio Deliyannis


    Ho seguito la vicenda e mi chiedo: ma i garanti durante il convegno fatto in Provincia il 03/05 che hanno parlato della necessità di rivisitare il progetto per i vincoli con tempi ANAS stimati di 3-5 anni il ministro Del Rio e la giunta in essere perché non ne hanno fatto menzione?

    Inoltre ho sentito su Noitv il ministro Del Rio dire che è dal 1859 che si attende il raddoppio della Firenze-Viareggio. Ora capisco la delusione e lo sconcerto e delusione di Giuseppe Garibaldi quando sbarcando a Marsala apprese la triste notizia del binario unico.


  2. Gentile redazione di NoiTv, ci tengo a precisare che il suddetto comitato NON è mai stato contrario alla realizzazione dei sottopassi (anzi si è sempre lamentato ed ha fatto insistente richiesta all amministrazione di Capannori che “ben 3 sottopassi “sono pochi a fronte della chiusura di ben 9 strade!)…e cerca chiarimenti sull utilizzo di finanziamenti che invece di essere usati per i sottopassi vengono deviati per costruire una nuova tangenziale con tanto di “nuovo” cavalca autostrada ” (paralleli per altro alla già esistente Via della Madonnina e relativo cavalca autostrada). Servirebbe pertanto una rettifica del vostro articolo come dei precedenti.Mi auguro inoltre che in futuro vorrete dare le giuste informazioni al pubblico che vi segue. Certa che accoglierete la richiesta di rettifica vi porgo i miei distinti saluti.”(membro del comitato per la salvaguardia del territorio e viabilità sostenibile)

Lascia un commento