Tambellini stempera i toni dopo il ballottaggio: “Confronto aperto con tutti”

LUCCA - Dopo la vittoria al ballottaggio e al termine di una campagna elettorale dai toni duri, il primo cittadino lancia un messaggio di distensione agli avversari.

-

Alessandro Tambellini, sostenuto dal centrosinistra, riconfermato sindaco del Comune di Lucca. Una vittoria soffertissima, al termine di un ballottaggio al cardiopalma. Alla fine il vantaggio sullo sfidante, Remo Santini, del centrodestra, è stato di soli 361. Giustificata, l’esultanza al comitato elettorale del professore di Sant’Alessio, dove era presente lo stato maggiore del Partito democratico al completo. Ma queste elezioni consegnano al sindaco un corpo elettorale spaccato in due, oltretutto dopo una campagna elettorale dai toni a volte molto duri.

Per questo il giorno dopo, Tambellini, accolto dagli applausi al comitato territoriale del Pd, i toni li ha smorzati, con l’intenzione di stemperare il clima di contrapposizione maturato in queste ultime settimane.”Bisogna lavorare insieme nell’interesse della città – ha detto il sindaco – ognuno porterà le sue idee in un confronto aperto e di rispetto, cosa che non c’è sempre stata durante la campagna elettorale. Il sindaco rappresenta tutti i cittadini quindi c’è l’obbligo di riprendere il dialogo con tutti, coinvolgendo le forze migliori per andare avanti per il bene di Lucca”.

Con Tambellini c’erano il commissario comunale del partito, Bruzzesi, il segretario territoriale Andreuccetti e il consigliere regionale Baccelli. E’ stato sottolineato lo spirito di squadra con il quale si è mossa tutta la coalizione e in particolare il ruolo che il Pd ha avuto sul territorio nella fase decisiva della campagna elettorale. Quello di Lucca è stato un risultato in controtendenza rispetto al dato nazionale, è stato detto, che dimostra come il centrosinistra, unito, possa convincere l’elettorato.

Si è parlato anche del futuro. Ripartiamo dai quartieri, ha detto Tambellini, ma ripartiamo anche dal tema dell’occupazione. E’ di questi giorni la notizia dei posti di lavoro a rischio alla Conad di via Diaz. Conto di occuparmene il prima possibile.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento