Barista aggredita e minacciata con un coltello

LUCCA - Violento episodio ai danni della titolare del Lucky Bar di Maggiano sabato sera. Un uomo in evidente stato di alterazione, ha minacciato la donna con un coltello dopo il suo rifiuto a servirgli da bere. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri e portato in caserma in stato di fermo.

- 1

 

E’ ancora sotto shock Sabina Alberti, la titolare del Lucky Bar di Maggiano che nella sera di sabato è stata minacciata con un coltello da un uomo in evidente stato di ubriachezza. Tutto si è svolto durante una festa organizzata all’interno del bar. L’uomo, di origine straniera a cui in passato era già stato inibito l’accesso al bar, ha preteso che gli venisse servito da bere e al rifiuto della barista, ha dato in escandescenza, minacciandola prima col vetro di un bicchiere rotto, e successivamente con un coltello da cucina e una mazza da baseball, ferendo in maniera lieve anche un ragazzo intervenuto in soccorso, prima che l’intervento dei carabinieri mettesse fine alle violenze fermando l’uomo e portandolo in caserma in stato di fermo

 

Nella mattinata di domenica sul posto sono tornati gli uomini della stazione carabinieri di San Concordio alla ricerca dell’arma e per visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza.

Commenti

1


  1. ma se io aggredisco una barista nel loro paese? cosa mi succede??? sicuramente non ne esco vivo da quel bar. e se riesco ad uscire la seconda volta non ci torno. si dovrebbe adottare il solito sistema anche qui in italia.ma noi non possiamo…dobbiamo essere “ACCOGLIENTI…W L’ITALIA E W GLI IMMIGRATI…” venite sbarcate tutti qui che è il paese dei balocchi, tutti possono fare quello che vogliono apparte gli ITALIANI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento