“I Bonaparte a Lucca e in Toscana”: i percorsi napoleonici fra storia, turismo ed enologia

LUCCA - Gli aspetti culturali di questa presenza sono stati discussi a Palazzo Ducale nella tavola rotonda organizzata dall’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana” in collaborazione con Fondazione Campus, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, in vista del VII Forum Consultivo degli Itinerari Culturali del Consiglio D’Europa.

-

Dopo il saluto del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, sono intervenuti fra gli altri Alberto D’Alessandro, direttore organizzativo del VII Forum degli Itinerari Culturali di Lucca e Roberta Martinelli, presidente dell’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana”. Ha moderato l’incontro Enrica Lemmi, docente dell’Università di Pisa e coordinatrice Area Turismo della Fondazione Campus. Alla presenza di addetti ai lavori, si è fatto il punto sull’iniziativa ministeriale rivolta ai percorsi culturali, in cui quello napoleonico può avere un ruolo regionale. Roberta Martinelli ha infine illustrato la ricchezza della toscana napoleonica, mettendo in rilievo il nuovo progetto di percorso olfattivo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento