Del Ghingaro a Tambellini: “Pensaci tu”

LUCCA - Anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro entra nella questione della telefonata di Marco Remaschi a Remo Santini prima del ballottaggio: "Alessandro pensaci tu!".

- 1

Ho letto da lontano il caso Remaschi-Santini. Sarà per quello che lo sento attutito.

Se posso essere sincero, a parte la divulgazione scorretta delle chiamate (con tanto di registrazione), il resto mi sembra tutta una roba da discussione da ombrellone.

Tambellini ha vinto, Remaschi ha fatto (o non fatto) il suo, Santini ha perso, per pochi voti, ma ha perso. 

Perché dilungarci in discussioni che servono solo a dividere? Io andrei oltre e, fossi nel sindaco di Lucca, metterei fine a questa inutile e accaldata discussione sul nulla.

Nelle campagne elettorali ne succedono di cotte e di crude, sta a chi ha vinto e a chi ha più cervello stemperare i toni e provare ad unire, invece che a dividere.

Lasciamo da parte l’adrenalina post elettorale e governiamo allargando, faremo il bene del centro sinistra, del territorio e di Lucca.

È stato difficile portare a casa la vittoria, non cadiamo nelle provocazioni di chi tenta di delegittimare, per piccole vendette personali, un percorso bello e unitario che ha visto tutte le componenti progressiste impegnarsi per permettere ad Alessandro di continuare il suo lavoro.

Abbandoniamo i livori, buttiamoci a capo fitto nel futuro».

Commenti

1

  1. Gianni Barone


    Non sono d’accordo. Bisogna fare pulizia. La politica sporca fatta di inciuci finirà per sommergerci. È l’ora di provvedimenti seri e anche severi. C’è bisogno di certezze e di chiarezza. E chi sbaglia deve pagare. Sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.