Il gotha degli Juniores italiani al 3° Gran Premio della Garfagnana

CICLISMO - Si corre domenica il 3° Gran Premio della Garfagnana riservato alla categoria Juniores. 110 chilometri davvero impegnativi sulle strade della Valle del Serchio. Al via i migliori atleti della Toscana, ma non solo. La prima edizione fu vinta da Vincenzo Albanese, oggi apprezzato professionista.

-

 

E’ indubbiamente uno degli appuntamenti ciclistici più interessati della stagione, almeno sulle strade della Valle del Serchio. Parliamo del 3° Gran Premio della Garfagnana categoria Juniores che si disputerà domenica prossima a Sillicagnana. Al via sono attesi i migliori esponenti della categoria sia a livello regionale che nazionale. La mattinata sarà dedicata al ritrovo, alla verifica-licenze e alla punzonatura. Il clou nel pomeriggio con la corsa che dopo il trasferimento da Sillicagnana, quartier generale della manifestazione, vedrà la partenza da Castelnuovo. Inizialmente sono previsiti tre giri del circuito di Gallicano che serviranno a sciogliere le gambe. La corsa diventerà più selettiva nella sua parte in linea quando i corridori risaliranno la Garfagnana affrontando alcuni strappi molto duri tra i quali si segnala il Poggio. Poi nel finale un nuovo giro sul circuito di Gallicano e gli ultimi chilometri con arrivo in salita a Sillicagnana. Albo d’oro prestigioso per una gara ancora giovane ma che nel 2014 fu vinta da tal Vincenzo Albanese già apprezzato professionista e protagonista al recente 100° Giro d’Italia. Nel 2016 s’impose l’enfant du pay Filippo Mori mentre lo scorso anno trionfò il senese Gabriele Ninci. Ricordiamo che il GP Garfagnana è valido anche come 3° Memorial Gino Bartali e 4° Memorial dottor Eugenio Mariani dato che la prima edizione nel 2014, appunto, si chiamava 1a Coppa Fiera di San Romano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento