Palio della balestra, la vittoria al terziere di San Paolino

LUCCA - Marco Porqueddu, del terziere di San Paolino, ha vinto il 43esimo palio della balestra intitolato al patrono della città. Secondo classificato Lamberto Tovani, terzo Luca Bianchi, entrambi del terziere di San Salvatore. Quarto Marco Del Pellegrino (San Paolino).

-

Anche quest’anno piazza San Martino a Lucca è tornata all’atmosfera dei secoli scorsi grazie al Palio della balestra di San Paolino. La quarantatreesima edizione del palio è stata ottimamente organizzata ancora una volta dalla Compagnia dei Balestrieri e trasmessa in diretta da NoiTv. A commentare la serata Lorenzo Bertolucci e Massimo Baldocchi, cancelliere della Compagnia Balestrieri.

Dopo la rievocazione storica con musiche e danze rinascimentali si è passati alla gara. In piazza a sfidarsi ben 40 balestrieri dei terzieri di San Paolino, San Martino e San Salvatore. Tutti a cercare di centrare la brocca, così è chiamato il bersaglio, per aggiudicarsi il collare d’argento e il “cencio”, quest’anno opera di Rebecca Ricci, del Liceo Artistico di Lucca.

Il tiro vicente è arrivato quasi subito ed è stato quello di Marco Porqueddu, del terziere di San Paolino, che ha piazzato la sua verretta proprio al centro della brocca.Un tiro insuperabile, anche perchè con l’affollarsi delle verrette nessuno è più riuscito a vedere bene il centro del bersaglio.

Alla premiazione erano presenti tra gli altro il sindaco Tambellini, l’arcivescovo Castallni e il gonfaloniere della Compagnia Balestrieri, Serafini. Alle spalle di Porqueddu si sono classificati Lamberto Tovani e Luca Bianchi, entrambi del terziere di San Salvatore. Quarto Marco Del Pellegrino, di San Paolino.

Il Palio di San Paolino sarà trasmesso in replica su NoiTv domenica 16 luglio alle 14.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento