Primo via libera della Regione al Comune di Appennino in Garfagnana

FIRENZE - Via libera della commissione affari istituzionale della Regione alla richiesta di fusione tra i comuni di Pieve Fosciana, Fosciandora e San Romano Garfagnana.

-

I sindaci Angelini, Lunardi e Mariani sono stati ascoltati dalla prima commissione regionale, presieduta da Giacomo Bugliani, sui motivi della loro iniziativa. Ed i consiglieri regionali al termine hanno dato il parere favorevole. Il referendum dovrebbe tenersi in autunno. In caso di vittoria del sì a gennaio ci sarà il commissariamento dei Comuni. Sui motivi della fusione, i sindaci hanno riferito senza mezzi termini della necessità di reperire risorse economiche, che arriveranno anche dallo Stato ma anche del fallimento delle gestioni associate in Garfagnana. Il nome del nuovo Comune sarà Appennino in Garfagnana, anche per poter eventualmente accogliere altri Comuni della zona montana che volessero farne parte. Sul versante economico, l’assessore  alle riforme Vittorio Bugli ha annunciato che la Regione ha stanziato altri 500mila euro per i comuni che hanno scelto di fondersi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento