Scritte contro i migranti a Diecimo

BORGO A MOZZANO - "No neri". questa è la scritta che ignoti hanno tracciato con una bomboletta spray sul cassone di un furgoncino parcheggiato nei pressi di Villa Fabia all'ingresso di Dezza pochi Km sopra Diecimo. La villa e il mezzo sono di proprietà di Fabio Biondi, proprietario anche di alcuni immobili affittati alle cooperative che si occupano dell'accoglienza dei richiedenti asilo.

-

 

Lo stesso Biondi pur condannando il gesto lo stigmatizza e non crede sia opera di qualche persona del luogo sottolineando la sua personale vocazione all’accoglienza da sempre. L’episodio si inserisce nel contesto di un momento delicato per quanto riguarda la questione accoglienza nel comune di Borgo a Mozzano, che nei giorni scorsi si è trovato a fronteggiare l’arrivo di un numero di rifugiati maggiore rispetto a quello concordato con la prefettura. Proprio per affrontare l’ argomento, l’amministrazione comunale ha fissato per lunedì primo agosto un incontro pubblico con gli abitanti di Diecimo.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento