Sicurezza, bilancio positivo di mezza estate per la Polizia

LUCCA - Decine di operazioni di polizia giudiziaria, più duecento tra arresti e denunce. Sono i numeri che rappresentano lo sforzo impiegato negli ultimi quattro mesi dalla Questura di Lucca e dai Commissariati di Viareggio e Forte dei Marmi per la prevenzione e repressione dei reati.

-

 

Il bilancio è stato tracciato dal questore Vito Montaruli, a capo della polizia della provincia di Lucca, dal 1 marzo. Mesi intensi caratterizzati da alcuni grandi eventi come la visita del presidente Mattarella e il G7, ma anche da una costante attività giornaliera. La maxi operazione contro lo spaccio di droga nella pineta di Ponente con 100 agenti impegnati. L’arresto di due persone per il tentato omicidio nei confronti di un rom a Massarosa e molte altre operazioni, anche di ordine e sicurezza pubblica come al Summer Festival. E poi basti pensare al rave party di Capannori andato in scena a fine maggio, terminato con la denuncia di 77 persone.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento