Crisi idrica: sospesi i prelievi dal lago di Massaciuccoli

VERSILIA - La Regione Toscana ha deciso di sospendere nuovamente tutti i prelievi di acqua per usi diversi da quello potabile dal Lago di Massaciuccoli. La decisione è stata presa nel corso della cabina di regia sulla crisi idrica che si è tenuta presso il Genio civile di Lucca.

-

“La decisione, adottata all’unanimità – spiega l’assessore regionale all’ambiente e al servizio idrico integrato, Federica Fratoni – è stata  assunta perché il livello del lago è sceso a meno 0,56  metri sul livello medio del mare. Questo limite è stato raggiunto altre volte nelle annate peggiori, ma a fine settembre. In questa situazione diventa prevalente l’aspetto di tutela  dell’ecosistema lacustre e della stessa risorsa idrica. Il rispetto del provvedimento che vieta gli attingimenti era diventato quindi obbligatorio ed inevitabile”.

Per la migliore tutela ambientale del lago, è stato deciso di mantenere attiva l’idrovora sul Serchio che, tramite il canale Barra, alimenta il lago di Massaciuccoli e che nelle ultime settimane aveva permesso di non adottare questo drastico provvedimento che penalizza il mondo agricolo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.